LA LOBBY ENEL ALLA CAMERA. Bene ha fatto il sottosegretario Gentile a invitare i deputati della maggioranza a ritirare gli emendamenti al ddl Concorrenza che diversamente, allungando ulteriormente i tempi, rischiano di vanificare ogni politica della concorrenza in questa legislatura. Il Senato non aveva riaperto la discussione su questo tormentato provvedimento e aveva votato la questione di fiducia posta dal governo, pur essendo diffusa la consapevolezza che in taluni punti, specialmente sul superamento del servizio di maggior tutela nel settore elettrico, il ddl era e resta bisognoso di non trascurabili miglioramenti.

Continua Qui

All posts by Giulia Della Rocca

Nata bolzanina ma di indole erratica, vive tra Roma e Bologna. Economista di Prometeia, collabora con la Commissione Industria del Senato. Sempre in viaggio, è innamorata di tutto quello che è in movimento tra musica, web, cultura e arte.
  • Popolari, Spa, Coop a confronto

    Mentre alla Camera dei Deputati procede l’esame del decreto legge popolari da parte delle Commissioni di merito, Vado al Massimo propone una breve analisi comparata dei bilanci bancari per categoria di appartenenza, Popolari, Spa e Credito...

  • Ilva, il giro dei soldi

    Con il decreto Ilva, attualmente al vaglio del Senato, e soprattutto con il passaggio dell’azienda all’amministrazione straordinaria ex legge Marzano, si è aperto un nuovo scontro tra i vecchi proprietari Riva e la magistratura milanese,...

  • Italia, alla ricerca dello sviluppo

    Il deficit italiano nella ricerca e sviluppo è un dato noto, spesso annoverato tra i fattori alla base del ritardo competitivo delle imprese nazionali. Vado al Massimo propone una breve analisi dello stato della ricerca...

  • CCIAA, una nuova riforma

    La riforma delle Camere di Commercio, così come proposta dall’articolo 9 del disegno di legge A.S. 1577 recante la riorganizzazione delle Amministrazioni pubbliche, non manca di presentare criticità per la finanza pubblica e il sistema...

  • South Stream, quanto ci costa

    La costruzione del South Stream, con il deposito della prima sezione offshore da parte della Russia già a fine 2014 e l’avvio delle forniture atteso per la metà del prossimo anno, comporterà un’ulteriore importante estensione...

  • Il Pil ai tempi di Letta e Renzi

    Le stime preliminari della crescita del Pil reale nel secondo trimestre 2014 pubblicate oggi dall’Istat sono poco positive: la seconda variazione congiunturale negativa riporta di fatto l’Italia in recessione tecnica. Vado al Massimo propone una...

  • Union-camere, tagli a vista

    Il decreto PA, arrivato oggi in seconda lettura al Senato, prevede un taglio progressivo degli importi corrisposti dalle imprese alle Camere di commercio, che porterà nel 2017 a una riduzione del 50% delle risorse primarie attraverso cui...

  • Competitività, Italia al palo?

    Quello di “declino competitivo italiano” è un concetto talmente diffuso da essere divenuto quasi un luogo comune. Ispirandosi a un recente lavoro del Fondo Monetario Internazionale, la cui sintesi è disponibile a margine pagina unitamente...

  • Senato, riforma o restaurazione

    Modello francese, spagnolo, tedesco. La discussione sulla riforma ha visto citare gli esempi più variegati per la forma ideale che dovrebbe assumere la Camera Alta. Vado al Massimo propone uno specchietto comparativo tra i Senati...

  • I pretendenti di Ilva

    In queste ultime settimane, quattro gruppi industriali hanno mostrato il loro interesse, per ora in modo solo generico, a un’acquisizione di Ilva Spa. Vado al Massimo propone un confronto delle consistenze e della possibile composizione...