LA LOBBY ENEL ALLA CAMERA. Bene ha fatto il sottosegretario Gentile a invitare i deputati della maggioranza a ritirare gli emendamenti al ddl Concorrenza che diversamente, allungando ulteriormente i tempi, rischiano di vanificare ogni politica della concorrenza in questa legislatura. Il Senato non aveva riaperto la discussione su questo tormentato provvedimento e aveva votato la questione di fiducia posta dal governo, pur essendo diffusa la consapevolezza che in taluni punti, specialmente sul superamento del servizio di maggior tutela nel settore elettrico, il ddl era e resta bisognoso di non trascurabili miglioramenti.

Continua Qui
  • Nomine, due cose che non capisco

    L’intervento di Massimo Mucchetti sui nuovi vertici di Eni, Enel, Poste e Finmeccanica. I nuovi amministratori delegati hanno tutti una lunga esperienza alle spalle, ma i criteri di scelta non sono omogenei su punti di...

  • Il codice da rispettare nei Cda

    Riproponiamo l’intervista di Osvaldo De Paolini (Il Messaggero) a Massimo Mucchetti sui criteri stabiliti dalla risoluzione della Commissione industria del Senato per le nomine dei vertici delle società partecipate dallo Stato. Vai qui per lo...

  • Stato e Pallone, in televisione

    Fiorentina-Napoli. L’attesa era davvero forte per la finale di Coppa Italia visto che già alle 20.30 più di sei milioni di spettatori erano sintonizzati su Raiuno. Alle 21 erano già 9,2 milioni e nessuno si...

  • Santoro cerca strada

    Servizio Pubblico, ai tempi della post (?) crisi Michele Santoro sta cercando di costruire una formula adatta ai nuovi tempi, una specie di antitalk show dove non si urla e non ci si agita. Videocracy,...

  • Eni, Scaroni non è Jack Welch

    Il botta e risposta tra l’amministratore delegato di Eni e Massimo Mucchetti, durante l’aduzione della Commissione industria sulle performance del colosso petrolifero. Scaroni difende il suo operato, affermando che, da quando è a capo dell’Eni,...

  • Nomine: la botta del Senato

    L’eventuale rinnovo dell’incarico ai capi azienda uscenti deve essere subordinato alla valutazione dei risultati della loro gestione e in ogni caso non ci potrà essere un quarto mandato. I presidenti devono essere indipendenti fin dalla...

  • Nomine, Renzi e le doppiezze

    Massimo Mucchetti intervistato dal Corriere della Sera sul rinnovo dei vertici di Eni, Enel, Finmeccanica e Poste. Forza Marcegaglia però sull’Eni doppiezza togliattiana “Governo promosso ma con qualche riserva”. Nelle nomine per le società pubbliche...

  • Enel low profit

    Il botta e risposta tra Fulvio Conti e Massimo Mucchetti, durante l’audizione in Commissione industria del Senato della Repubblica dell’amministratore delegato di Enel. Per Mucchetti, desta preoccupazione la consistenza del debito e il drastico taglio dei...

  • Napolitano e “Che tempo che fu”

    Ad ascoltare il presidente della repubblica c’era un 10% di spettatori in meno rispetto a quanti ne aveva richiamati Renzi agli inizi di marzo. Videocracy, di Stefano Balassone. Napolitano ha scritto un libro (con un...

  • Sulle accise campa il contrabbando

    L’eccessivo carico fiscale ha portato, tra il 2008 e il 2013, ad un crollo dei consumi per oltre 9 miliardi di litri dei carburanti per autotrazione ed una perdita di gettito in sole accise, al...