WEB TAX, IL GIOCO DELLE TRE CARTE. Invito formalmente il governo a rimediare al grave errore commesso questa notte dando parere favorevole all'emendamento sulla web tax, presentato dal relatore alla Camera. La norma colpisce in modo pesantissimo le imprese italiane del web dimezzando l'onere a carico delle multinazionali digitali, ammesso che a queste venga in concreto applicata l'imposta

Continua Qui
  • Come rifondare la Consob

    Gli avvisi di garanzia sul salvataggio di Fonsai a opera di Unipol potrebbero riaprire il grande caso che nel 2012 divise la finanza italiana tra i sostenitori dell’operazione, Mediobanca, Unicredit e le altre banche creditrici...

  • Bankitalia, il grande equivoco

    Alla fine dell’assemblea di Banca d’Italia i più si sono persi a commentare le considerazioni finali del Governatore, la parte politica. Giusto. Ma c’era anche un’altra notizia: il dividendo elargito alle banche, dopo la riforma...

  • Elezioni, il Pd che sbanca

    Un Pd che trasforma il suo dna e si afferma come un partito finalmente maggioritario nel Paese. All’indomani delle elezioni di domenica scorsa questo il tratto principale che emerge dalle analisi dei flussi dei vari...

  • Bankitalia, i furbetti delle quote

    Si è conclusa l’altro ieri – almeno per quanto riguarda l’iter europeo di competenza del Commissario europeo alla concorrenza uscente, Joaquin Almunia – la vicenda del discusso decreto legge sulla rivalutazione delle quote di Banca...

  • Turismo, la Cina decolla

    Mentre l’antitrust ha messo sotto osservazione i giganti del turismo online che operano in Italia, è record di visti d’ingresso nel 2013, in particolare dalla Cina. Nei prossimi anni, i principali trend legati all’industria turistica...

  • AAA digItalia cercasi

    L’Italia è in ritardo sull’Agenda Digitale. La palude analogica in cui versiamo non è una novità, facendo da leitmotiv a qualsiasi discorso sul distacco italiano nella corsa all’innovazione. Più difficile capire a quanto ammonta effettivamente...

  • Compagno G, banchiere M

    Due pesi e due misure. Non va bene. Gli arresti per le tangenti sugli appalti dell`Expo hanno riempito le prime pagine dei quotidiani per giorni, con cronache a largo raggio, retroscena e prese di posizione...

  • La Gazprom-inenza in Italia

    Che la partita energetica rappresenti per l’Europa lo snodo centrale della crisi ucraina è indubbio. E per l’Italia è ancora più vero. A seguire una breve prospettiva sul mercato mondiale del gas e un confronto...

  • Eni, l’eredità di Scaroni

    Oggi, con l’assemblea che approva il bilancio 2013 ed elegge il nuovo consiglio di amministrazione, si chiude la stagione di Paolo Scaroni al vertice dell’Eni, il più grande gruppo pubblico. L’intervento di Massimo Mucchetti su...

  • Al Pd non serve il Sant’Uffizio

    L’intervento di Massimo Mucchetti sulle proposte di riforma costituzionale. Renzi deve risolvere un problema, principalmente: come costruire l’unità del gruppo parlamentare; se provarci con l’imposizione della disciplina di partito, senza curarsi dell’articolo 67 della Costituzione che libera...