Non mi aggiungo al rito dell'applauso al discorso di Boccia. In taluni passaggi lo meriterebbe, ma se lo mettiamo in relazione al discorso successivo di Calenda, un vero manifesto di governo che ha scaldato i cuori in sala, il presidente della Confindustria è sembrato aver perso il treno del confronto a tutto campo con l'esecutivo Gentiloni. Preferisco dunque manifestare una delusione e dire di quattro sfide non ancora affrontate da Confindustria.

Continua Qui

All posts tagged "Cdp"

  • Stato azionista e nomine

    La risoluzione che la Commissione Industria propone oggi all’assemblea del Senato riguarda le modalità con le quali lo Stato esercita il suo ruolo di azionista nelle grandi imprese delle quali detiene il controllo di diritto o di fatto. Questa risoluzione, votata all’unanimità dalla Commissione con il parere favorevole del governo, ha concluso un affare assegnato nel corso del quale sono stati analizzati i risultati di Eni, Enel, Leonardo, Terna e Poste Italiane, i cui vertici erano in scadenza. Abbiamo anche studiato Fincantieri, impegnata nell’acquisizione degli Chantiers de l’Atlantique. L’intervento in aula al Senato di Massimo Mucchetti sulla risoluzione della Commissione Industria sulle partecipate.

  • Etruria & Mps, bombe inesplose

    La Corte dei conti dà l’allarme sul ruolo assunto dalla Cassa depositi e prestiti nel settore bancario. Matteo Renzi non se ne cura e preannuncia il rilancio del Monte dei Paschi per mano del mercato. Sarebbe meglio se, pur difendendo la Cdp, il premier desse conto al Paese di quanto bolle nella pentola che la magistratura contabile vorrebbe scoperchiare.

  • L’idea strana di Al & Giav

    Alberto Alesina e Francesco Giavazzi ripropongono la Cassa depositi e prestiti (Cdp) come salvatrice del Monte dei Paschi. Invece di una nazionalizzazione aperta quale sarebbe stata la conversione in azioni dei Monti bond, che alcuni, quorum ego, avevano proposto già durante la campagna elettorale del 2013, avremmo una nazionalizzazione sui generis.

  • Telecom, ora chiarezza sul cda

    Niel è un imprenditore che per ora ha messo in Telecom circa 100 milioni. Il grosso della quota in Telecom è composto da opzioni e derivati. Un’operazione molto ben fatta ma ancora embrionale.

  • Zuppa di Porro, Tronk e Muk

    Ieri su Il Giornale, Nicola Porro, nella sua rubrica settimanale Zuppa di Porro, aveva scritto della “pace” tra Massimo Mucchetti e Marco Tronchetti Provera. Vado al Massimo pubblica la replica del presidente della commissione Industria...

  • Cassa, cassa delle mie brame

    Due giorni fa, nella redazione del Foglio, si è svolto un forum con la partecipazione di Francesco Giavazzi, professore di Economia all’Università Bocconi ed editorialista del Corriere della Sera, e Massimo Mucchetti, senatore del Partito...

  • Ilva, così non va

    “Un intervento radicale della magistratura per indagare sulle cause dell’incidente mortale è atto giusto e obbligato, meno comprensibile lo spegnimento dell’altoforno 2 per le conseguenze che potrà avere sull’intero stabilimento di Taranto”. Massimo Mucchetti, intervistato...

  • Cdp, subito nuovi capitali

    Franco Bassanini e Giovanni Gorno Tempini, presidente e amministratore delegato di Cdp, vengono sostituiti un anno prima della scadenza. “L’anticipio della notizia a mezzo stampa non è stato elegante. Il premier ha poi apprezzato i...

  • Il tradimento del capitale

    Il caso Pirelli ci dice che i vincoli di finanza pubblica soffocano l’idea di un vero capitalismo di stato. Idee concrete per controllare le imprese strategiche inutili retoriche anti mercatistiche e neo liberiste: l’intervento di ...

  • Se lo Stato cinese batte l’Ue

    Massimo Mucchetti interviene sull’Opa di ChemChina su Pirelli. Intonare la solita predica sul capitalismo senza capitali, che subordina al controllo lo sviluppo delle imprese, non aiuta a capire chi e come avrebbe potuto conservare una...