RENZI, CALENDA E IL COMPLESSO DI CRONO. Nella mitologia greca, il titano Crono evira il padre Urano e divora i propri figli. Gli avevano detto che uno di questi l'avrebbe spodestato. Ma la moglie Rea gli nasconde l'ultimo nato e, al suo posto, gli offre una pietra, che Crono ingoia senza accorgersene. Il bimbo è Zeus, cresce e sconfigge l'atroce padre. Di questi tempi, l'Italia si ritrova con un Matteo Renzi che, da capo del governo, aveva attribuito sempre più elevate responsabilità a Carlo Calenda e poi, da candidato alla segreteria del Pd, trasforma quest'uomo in un traditore della causa attraverso la diffusione di indiscrezioni sulla stampa e il costante contrasto delle iniziative del ministero dello Sviluppo economico,di cui Calenda e' titolare.

Continua Qui

All posts tagged "Governo"

  • Rassegna, oggi in primo piano

    Politica interna Napolitano – La Repubblica: “Napolitano: ‘Antipolitica eversiva’”, “Il commiato del capo dello Stato all’Accademia dei Lincei: stop al degrado morale e sociale del Paese. Allarme per la patologia populista che catalizza la rabbia...

  • L’Italia non perda l’acciaio

    “L’Italia non può perdere la siderurgia e soltanto lo Stato può salvarla ma non è materia da direttanti allo sbaraglio”. Massimo Mucchetti, intervistato dal Corriere Economia, ritiene che il governo “debba assumersi le sue responsabilità...

  • Eni, Expo e Mose, il nodo onorabilità

    “Le dichiarazioni attribuite da Gad Lerner a Claudio Descalzi non mi sorprendono: il neo amministratore delegato ha avviato la “descaronizzazione” dell’Eni, forte del sostegno del premier. Ora Descalzi la rivendica. E fa bene. Ma le...

  • Sondaggio, le promesse di Renzi

    Le riforme promesse da Renzi: quasi il 70% è perplesso sulla loro realizzabilità. Vado al Massimo pubblica un recente sondaggio a cura dell’Istituto Ispo Ricerche guidato dal Professore Renato Mannheimer. Il presidente del Consiglio Matteo...

  • Camere piccole ma elettive

    Qual’era la posizione dei costituenti in tema di Senato elettivo e numero dei componenti delle Camere? In linea generale, sia durante tutti i lavori della Sottocommissione per la costituente che nella Commissione per la costituente,...

  • Riforme, troppa arroganza

    Sulle riforme, il premier e i suoi colonnelli sparano con il cannone contro una frotta di rondinelle e usare il voto delle europee come un voto a favore di una soluzione pasticciata per il Senato...

  • Nomine, due cose che non capisco

    L’intervento di Massimo Mucchetti sui nuovi vertici di Eni, Enel, Poste e Finmeccanica. I nuovi amministratori delegati hanno tutti una lunga esperienza alle spalle, ma i criteri di scelta non sono omogenei su punti di...

  • Nomine: la botta del Senato

    L’eventuale rinnovo dell’incarico ai capi azienda uscenti deve essere subordinato alla valutazione dei risultati della loro gestione e in ogni caso non ci potrà essere un quarto mandato. I presidenti devono essere indipendenti fin dalla...

  • Nomine, Renzi e le doppiezze

    Massimo Mucchetti intervistato dal Corriere della Sera sul rinnovo dei vertici di Eni, Enel, Finmeccanica e Poste. Forza Marcegaglia però sull’Eni doppiezza togliattiana “Governo promosso ma con qualche riserva”. Nelle nomine per le società pubbliche...

  • Nomine, sommersi e salvati

    Nomine, l’intervista di Stefano Feltri (Fatto Quotidiano) a Massimo Mucchetti. Vai qui per accedere allo speciale di Vado al Massimo sui “boiardi” streaming. In Senato processiamo i top manager in scadenza Conoscere per decidere: la commissione...