LA LOBBY ENEL ALLA CAMERA. Bene ha fatto il sottosegretario Gentile a invitare i deputati della maggioranza a ritirare gli emendamenti al ddl Concorrenza che diversamente, allungando ulteriormente i tempi, rischiano di vanificare ogni politica della concorrenza in questa legislatura. Il Senato non aveva riaperto la discussione su questo tormentato provvedimento e aveva votato la questione di fiducia posta dal governo, pur essendo diffusa la consapevolezza che in taluni punti, specialmente sul superamento del servizio di maggior tutela nel settore elettrico, il ddl era e resta bisognoso di non trascurabili miglioramenti.

Continua Qui

All posts tagged "Home"

  • La web tax ed Enrico Mattei

    I nuovi monopolisti del digitale sono più spregiudicati dei vecchi giganti del petrolio che almeno pagavano qualcosa ai paesi produttori. Google e Facebook si appropriano dei dati personali, il nuovo petrolio, senza riconoscere un euro ai titolari. Massimo Mucchetti, senatore Pd, è l’autore dell’emendamento alla Legge di Bilancio che introduce la Web Tax. Una tassa da difendere, spiega al Giornale. Inutile aspettare ancora l’Europa o l’Ocse, «serve un’iniziativa nazionale». E l’Italia può fare da battistrada. C’è il precedente di Enrico Mattei.

  • Critiche deboli alla web tax

    Massimo Mucchetti, sul Foglio, replica agli interventi di Giampaolo GalliAlfredo Macchiati e Raffaello Lupi contro la web tax approvata in Senato. 

  • Tutta la storia sulla web tax

    All’indomani dell’approvazione unanime della web tax da parte della Commissione Bilancio del Senato, racconterò per sommi capi la gestazione della norma allo scopo di offrire notizie utili per l’imminente seconda lettura alla Camera. L’intervento di Massimo Mucchetti sul Sole 24 Ore che ripercorre il percorso della web tax. 

  • I furbetti di Dublino

    Sul Corriere della Sera Massimo Mucchetti spiega la norma che punta  a scardinare le pratiche di elusione dei giganti tecnologici dopo la sua approvazione in Senato. 

  • Roma contro Google

    L’Italia sta pensando – in piena autonomia – di introdurre una tassa sul fatturato per i giganti di Internet. Così da riportare un po’ di “decenza” nel settore dell’economia digitale. Massimo Mucchetti ne ha parlato con il quotidiano tedesco Süddeutsche Zeitung. 

  • Il Financial times e la web tax

    Un articolo del Financial Times – scritto dal corrispondente di Roma, James Politi, e da quello di Bruxelles Rochelle Toplensky – affronta la proposta di Massimo Mucchetti sulla web tax. Ne riproponiamo il contenuto.

  • La svolta della web tax

    Una nuova tassa del 6% sul fatturato. E l’obbligo per banche e carte di credito di segnalare tutte le transazioni all’Agenzia delle Entrate. Massimo Mucchetti, primo firmatario dell’emendamento sulla web tax alla legge di bilancio 2018, ne parla su Repubblica.

  • Pd, cambiate il segretario

    Massimo Mucchetti intervistato dal Fatto Quotidiano chiede un cambio al vertice della Segreteria del Pd.

  • Pd, rispetti Bankitalia

    Massimo Mucchetti, intervistato da Valentina Conte di Repubblica, interviene sulla mozione Pd approvata ieri alla Camera contro il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco.

  • La Cassazione non fa luce

    Il servizio elettrico è ancora un diritto di cittadinanza? Massimo Mucchetti ne parla in una intervista su RiEnergia.