LA LOBBY ENEL ALLA CAMERA. Bene ha fatto il sottosegretario Gentile a invitare i deputati della maggioranza a ritirare gli emendamenti al ddl Concorrenza che diversamente, allungando ulteriormente i tempi, rischiano di vanificare ogni politica della concorrenza in questa legislatura. Il Senato non aveva riaperto la discussione su questo tormentato provvedimento e aveva votato la questione di fiducia posta dal governo, pur essendo diffusa la consapevolezza che in taluni punti, specialmente sul superamento del servizio di maggior tutela nel settore elettrico, il ddl era e resta bisognoso di non trascurabili miglioramenti.

Continua Qui

All posts tagged "Home"

  • Attenti, Electroux farà scuola

    La Commissione industria del Senato ha approvato oggi una risoluzione sulle prospettive del gruppo Electrolux. La risoluzione impegna il Governo: a ottenere, da parte dell’azienda Electrolux, già a partire dal prossimo tavolo tecnico previsto il...

  • Caro bolletta, i nuovi furboni

    L’intervento radiofonico di Massimo Mucchetti sui costi dell’energia. E’ difficile avere la botte piena e la moglie ubriaca, per ridurre le bollette dobbiamo affrontare sia i grandi problemi che riguardano i sussidi che vengono dati...

  • Non credete a Heritage

    Viene citata continuamente dalla stampa internazionale, spesso anche da quella italiana, l’ha nominata il quotidiano la Stampa in questo articolo solo qualche settimana fa. Stiamo parlando dell’Heritage Foundation, storica fondazione Usa legata al partito repubblicano....

  • Schiavizzare i robot e liberare i poveri

    Nell’editoriale di questa settimana Martin Wolf propone una rassegna di alcune autorevoli visioni sull’impatto economico della rivoluzione tecnologica. Un cambiamento paradigmatico alle porte, che sta già iniziando a plasmare il sistema economico, e potrebbe farlo...

  • Svizzera, i franchi di zio Guglielmo

    Vento di cambiamento – La vignetta del Gava sul referendum svizzero sulle quote per gli immigrati extracomunitari che ha scatenato polemiche in tutta Europa.

  • Democrazia, Ucraina al palo

    Dall’editoriale di Martin Wolf, una sintesi del concetto di democrazia in quattro punti, a sostegno dell’intervento esterno in Ucraina. L’esperienza di Egitto, Tailandia, Russia e Ucraina mostra come la democrazia sia una creatura fragile, soprattutto...

  • Popolari, se dorme Bankitalia

    L’articolo di Massimo Mucchetti sulla riforma delle banche popolari e gli interessi di Brescia. Gli storici istituti cittadini, San Paolo e Cab, poi confluiti nella Banca Lombarda, costituiscono parte rilevantissima di Ubi, terzo gruppo creditizio...

  • Ilva: ci serve il Super-Bondi

    Antonio Satta di Milano Finanza intervista Massimo Mucchetti sul caso Ilva e sui nuovi poteri che il decreto sulla Terra dei fuochi mette in mano al commissario, Enrico Bondi. Massimo Mucchetti, giornalista finanziario prestato alla...

  • Lo shale alla guerra dell’acqua

    Nei prossimi anni, l’industria oil e gas americana impegnata nell’estrazione dello shale gas, potrebbe scatenare una vera e propria guerra per l’accaparramento dell’acqua. Lo riferisce un recente studio del Ceres, una delle principali reti di...

  • Fiat, perché difendo la Exit Tax

    Massimo Mucchetti interviene al Foglio in risposta all’editoriale di Francesco Forte sul trasferimento della sede fiscale della Fiat a Londra. Al direttore – Mi permetti di ringraziare Francesco Forte? Economista torinese di rango, già vicepresidente...