LA LOBBY ENEL ALLA CAMERA. Bene ha fatto il sottosegretario Gentile a invitare i deputati della maggioranza a ritirare gli emendamenti al ddl Concorrenza che diversamente, allungando ulteriormente i tempi, rischiano di vanificare ogni politica della concorrenza in questa legislatura. Il Senato non aveva riaperto la discussione su questo tormentato provvedimento e aveva votato la questione di fiducia posta dal governo, pur essendo diffusa la consapevolezza che in taluni punti, specialmente sul superamento del servizio di maggior tutela nel settore elettrico, il ddl era e resta bisognoso di non trascurabili miglioramenti.

Continua Qui

All posts tagged "riforme"

  • Rassegna, oggi in primo piano

    Politica interna L’accordo sulle riforme – Il timore di essere messo da parte sul fronte riforme ed essere sostituito da Grillo e Lega proprio quando incombe la spada di Damocle del processo Ruby in secondo...

  • Rassegna, oggi in primo piano

    Politica interna Le nomine Ue – Ritengo altamente improbabile, se non impossibile, che possa esserci un altro italiano oltre a Mario Draghi al vertice delle istituzioni europee. Sono consapevole di questo e me ne faccio...

  • Riforme, troppa arroganza

    Sulle riforme, il premier e i suoi colonnelli sparano con il cannone contro una frotta di rondinelle e usare il voto delle europee come un voto a favore di una soluzione pasticciata per il Senato...

  • L’estromissione di un senatore

    Su autorizzazione della direttrice dell’Huffington Post, Lucia Annunziata, pubblichiamo il suo editoriale di ieri relativo al “caso Mineo”. Dice il sottosegretario Lotti che “dodici senatori non possono permettersi di mettere in discussione il volere di...

  • Rassegna, oggi in primo piano

    Politica interna Bufera vertici Gdf – Bufera giudiziaria sulla Guardia di Finanza, e ad esserne coinvolto è il comandante in seconda delle Fiamme Gialle: il generale Vito Bardi. Presunta corruzione, è l’accusa ipotizzata dai pm...

  • Rassegna, oggi in primo piano

    Politica interna Il passaggio delle riforme – L’uscita di Mario Mauro dalla commissione affari costituzionali del Senato prepara l’affondo del governo sulle riforme. Ed è un segnale soprattutto a Fi, che deve decidere se tenere...