LA LOBBY ENEL ALLA CAMERA. Bene ha fatto il sottosegretario Gentile a invitare i deputati della maggioranza a ritirare gli emendamenti al ddl Concorrenza che diversamente, allungando ulteriormente i tempi, rischiano di vanificare ogni politica della concorrenza in questa legislatura. Il Senato non aveva riaperto la discussione su questo tormentato provvedimento e aveva votato la questione di fiducia posta dal governo, pur essendo diffusa la consapevolezza che in taluni punti, specialmente sul superamento del servizio di maggior tutela nel settore elettrico, il ddl era e resta bisognoso di non trascurabili miglioramenti.

Continua Qui

All posts tagged "Telecom"

  • Tim, tre mosse per la rete

    Un negoziato tra il governo e gli azionisti di Telecom, i francesi di Vivendi, è in corso – nonostante le smentite del gruppo telefonico – per decidere le sorti dell’infrastruttura fissa. L’operazione dovrebbe passare per la scissione proporzionale di Tim in una società di servizi e una di rete, il cui controllo – pari al 23,9% da parte di Vivendi – verrebbe ceduto alla Cdp.

  • Telecom, la mossa del cavallo

    Il conflitto tra Telecom Italia e Open Fiber ha tenuto banco nelle cronache politico-finanziarie di un agosto privo di grandi affari reali. Tema del contendere sono state le reti d’accesso di nuova generazione in fibra ottica, il destino della rete storica in rame, l’impatto del ruolo dominante della francese Vivendi in Telecom sulla sicurezza nazionale. In verità, il conflitto si è consumato più sulle pagine dei giornali che tra cantieri concorrenti. L’intervento di Massimo Mucchetti sull’Huffington Post.

  • Rete Telecom, il Ft e noi

    Massimo Mucchetti replica al Financial Times in merito alla vicenda di Telecom Italia.

  • Bolloré e la rete Telecom

    La reazione di Renzi alla scalata di Bolloré in Telecom è stata di soddisfazione: “è la fine del capitalismo di relazione”. Il Senato aveva chiesto all’unanimità una soglia d’opa al 15%, con la quale tutta questa storia sarebbe andata probabilmente in un altro modo.

  • Il governo scelga, Telecom o Enel

    L’Italia è uno strano Paese, che scopre i campioni nazionali quando vengono comprati dagli stranieri, salvo non riuscire a fare nessuna politica industriale che li coinvolga fintanto che sono italiani.

  • Telecom, ora chiarezza sul cda

    Niel è un imprenditore che per ora ha messo in Telecom circa 100 milioni. Il grosso della quota in Telecom è composto da opzioni e derivati. Un’operazione molto ben fatta ma ancora embrionale.

  • Baruffe via cavo

    Vado al Massimo pubblica il botta e risposta tra Franco Debenedetti e Massimo Mucchetti nelle lettere al Direttore del Foglio. Il tema? La presenza della tv via cavo in Italia e il ruolo del duopolio...

  • Cdp, subito nuovi capitali

    Franco Bassanini e Giovanni Gorno Tempini, presidente e amministratore delegato di Cdp, vengono sostituiti un anno prima della scadenza. “L’anticipio della notizia a mezzo stampa non è stato elegante. Il premier ha poi apprezzato i...

  • Rai, Telecom e il ruolo dello Stato

    Domani il governo emanerà un decreto per costringere Telecom Italia a spegnere la rete fissa in rame dei telefoni entro una certa data per avere l’agognato passaggio alla banda ultralarga o sceglierà un’altra strada più...

  • Rassegna, oggi in primo piano

    Politica interna Napolitano – La Repubblica: “Napolitano: ‘Antipolitica eversiva’”, “Il commiato del capo dello Stato all’Accademia dei Lincei: stop al degrado morale e sociale del Paese. Allarme per la patologia populista che catalizza la rabbia...